Immagine di Testata

Il Comune di Montepulciano offre un aiuto economico a chi volesse avviare una nuova attività artigianale nei centri storici del Capoluogo e di Valiano.

L’Ente ha infatti rinnovato un fondo, istituito per la prima volta nel 2010, che consente di erogare contributi a piccole imprese che localizzeranno nuove attività (o rileveranno altre già esistenti) nelle aree più antiche dei due centri abitati.

Possono beneficiare dell’aiuto, quantificato in 1.500 Euro, ditte individuali, società di persone a responsabilità limitata o cooperative i cui soci siano persone fisiche.

Le categorie ammesse spaziano dagli alimentari (panifici, pasticcerie etc.) alla lavorazione del legno, di piccoli metalli, della terracotta e del vetro, passando per le attività di oreficeria, falegnameria, lavorazione tessuti e tappezzeria, parrucchieri/barbieri, fotografi, calzolai.

Il contributo deve essere finalizzato all’acquisto di impianti e macchinari, al miglioramento dei requisiti igienico-sanitari dell’immobile, all’abbattimento di barriere architettoniche o all’efficientamento energetico dell’attività.

Per accedervi, occorre presentare domanda al Comune, utilizzando uno schema predisposto, entro trenta giorni dall’inizio dell’attività, e seguire l’iter che si conclude con l’erogazione della somma, successiva alla realizzazione dell’intervento.

Cliccare qui per scaricare il regolamento -> regolamento_conc_contributi_artigiani.pdf

Cliccarequi per scaricare gli allegati -> allegati_regolamento_contributi_attivit_artigiane_A.pdf