Immagine di Testata

I cittadini e le attività economiche che hanno subito danni dagli eventi meteorologici dello scorso novembre 2019 (riferiti a tutta la durata del periodo calamitoso, a partire dal 3 novembre e includendo anche le criticità eventualmente occorse in data 2 dicembre 2019), nei Comuni di CHIANCIANO TERME, CHIUSI, MONTEPULCIANO, PIENZA, SAN CASCIANO DEI BAGNI, SINALUNGA, TORRITA DI SIENA, TREQUANDA hanno tempo fino all'8 agosto per presentare la richiesta di contributo. Le richieste pervenute serviranno al duplice scopo di ottenere il contributo di immediato sostegno e effettuare la ricognizione dei danni subiti.

I contributi sono per le tipologie previste dall’Ordinanza della Presidenza del Consiglio dei Ministri n.674 del 15/05/2020 e ammontano fino ad un massimo di 5.000 euro per le abitazioni private e 20.000 euro per le attività economiche.

La richiesta di contributo deve essere presentata anche da chi ha già inviato eventuali segnalazioni di danni ai Comuni o al Centro Intercomunale di Protezione Civile.

In particolare, i privati cittadini danneggiati devono presentare il modello di ricognizione dei danni e domanda contributo di immediato sostegno alla popolazione (mod.B1), mentre le attività economiche il modello di ricognizione dei danni e domanda contributo per l’immediata ripresa delle attività economiche e produttive (mod.C1).

Entrambi i moduli compilati vanno presentati entro le ore 23.59 di venerdì 7 agosto : per le attività economiche via PEC all'indirizzo del Comune interessato, nel caso dei privati può essere consegnato a mano all’ufficio indicato dal Comune, oppure può essere spedito con posta elettronica certificata PEC o anche tramite raccomandata A/R, in tal caso farà fede la data del timbro dell’ufficio postale o dell’invio pec (in questi casi è comunque opportuno che si anticipi l’invio per posta elettronica).

Per avere supporto nella presentazione delle richieste si possono contattare gli Uffici Tecnici dei Comuni interessati oppure il Centro Intercomunale di Protezione Civile al numero 0578-269322.

Scarica i moduli (reperibili anche presso i Comuni interessati e il Centro Intercomunale di Protezione Civile):

Modulo_B1.pdf

Modulo_C1.pdf