Immagine di Testata

Buoni spesa – 4.a distribuzione, dal 16 luglio al 10 agosto 2020 compresi

Emergenza Coronavirus – Buoni per l’acquisto di generi alimentari e di prima necessità. Il periodo per presentare la domanda va dal 16 luglio al 10 agosto 2020 compresi e i buoni spesa possono essere utilizzati per l'acquisto di generi alimentari e di prima necessità presso gli esercizi commerciali che hanno aderito all'iniziativa.

Importante: le istanze saranno accolte fino ad esaurimento delle risorse, in base alla data di presentazione.

Qui di seguito sono pubblicati l'avviso, i criteri di accesso, la domanda (in formato pdf e in formato word editabile) e l'elenco degli esercizi commerciali che hanno, al momento, aderito.

AVVISO_4_STEP.pdf

DOMANDA_PER_RICHIESTA_MISURE_DI_SOLIDARIETA_ALIMENTARE_4_FASE.doc

DOMANDA_PER_RICHIESTA_MISURE_DI_SOLIDARIETA_ALIMENTARE_4_FASE.pdf

CRITERI_APRILE_E_SUCC.pdf


21_04_2020_ELENCO_ESERCIZI_COMMERCIALI_1.pdf

Le domande possono essere presentate a partire dal 16 luglio al 10 agosto 2020 compresi, con le seguenti modalità:

  • attraverso il sito internet del Comune di Montepulciano, cliccando sul pulsate “Portale del cittadino” e quindi sul pulsante “Istanze OnLine”; oppure, cliccando semplicemente qui
  • mediante e-mail, anche normale, non certificata,  all'indirizzo PEC Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • mediante consegna all’Ufficio SPIC del Comune, su appuntamento (0578 7121).

Il modello di domanda onlline sarà disponibile al link https://servizi.comune.montepulciano.si.it/portal/servizi/moduli/8/modulo e sarà accessibile previa autenticazione sul Portale del cittadino.

Per le operazioni di registrazione sul sito del Comune, è necessario avere davanti a sé la carta d’identità o la patente di guida e il codice fiscale. Per consultare un'utile guida alla compilazione, cliccare qui manuale_compilazione_buoni_spesa.pdf

Si precisa che:

  • i buoni saranno rilasciati a quei soggetti, residenti o domiciliati nel Comune di Montepulciano, che si trovano in condizione di disagio conseguente all’attuale emergenza epidemiologica e che abbiamo percepito – nel mese di giugno – introiti il cui importo rientri nei parametri/categorie indicate nel prospetto allegato in fondo a questa notizia. Quindi gli aventi diritto potranno accedere a queste misure di sostegno mediante la presentazione della domanda, dal 16 luglio al 10 agosto 2020 compresi, facendo riferimento alla situazione economica finanziaria dei nuclei familiari del mese di giugno;
  • - l’importo concesso può essere frazionato in “buoni spesa” di valore diverso, fino alla concorrenza dell’importo complessivo riconosciuto, affinché possa essere utilizzato per l’acquisto di generi alimentari o prodotti di prima necessità, presso i suddetti esercizi commerciali;
  • la richiesta può essere presentata anche da domiciliati (non più solo residenti);
  • nuovo importo, maggiorato, dei buoni (da un minimo di 100 Euro ad un massimo di 400 Euro);
  • importo aggiuntivo per ogni ulteriore componente del nucleo familiare, oltre a 5;
  • maggiori possibilità di detrazioni delle entrate economiche riscosse dal nucleo familiare che consentano di rientrare nel massimo di 600 Euro che dà diritto al buono;
  • per ogni nucleo familiare, la domanda può essere presentata da un solo componente e che, in caso di utenti non autosufficienti o comunque di categorie deboli, i buoni spesa potranno essere consegnati tramite le associazioni di volontariato che hanno sottoscritto con il Comune di Montepulciano il progetto “Te lo portiamo noi”;
  • per quanto riguarda, invece, la possibilità di acquistare farmaci da banco, la richiesta da parte del beneficiario sarà soggetta a conforme valutazione del farmacista, nelle farmacie aderenti all’iniziativa.

Come già avvenuto, qualora le risorse messe a disposizione dallo Stato risultino sufficienti, il bando potrà essere riproposto anche per i mesi successivi, sulla base degli stessi criteri o, qualora necessario, secondo criteri ulteriormente modificati.

Naturalmente per la frequentazione degli esercizi commerciali e delle farmacie, valgono le prescrizioni indicate dal Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 26 aprile 2020 – “Fase 2”, finalizzate a contrastare e limitare il rischio di contagi.

Eventuali chiarimenti possono essere richiesti all’Ufficio Servizi alla Persona tel. 0578 712 227 – 0578 712 225.